Home » Informazione & Comunicazione » lettura Notizie e comunicati

Sportello ZES: si può fare di più

21 gen 2023

Il presidente Gennaro Strever riceve Mauro Miccio per fare un bilancio sullo sportello ZES ad un anno dalla presentazione ufficiale
dell’attività commissariale.

Pescara, 21 gennaio 2022 - Si è fatto molto per il territorio ma si riscontrano ancora difficoltà con alcune realtà amministrative locali che continuano a determinare incomprensibili ritardi a discapito del tessuto economico e produttivo. E’ questa la conclusione a cui giungono presidente e commissario a seguito della chiacchierata informale che si è tenuta ieri.

Era il 21 gennaio 2022 quando, in Camera di Commercio, a Pescara, si è tenuta la prima uscita ufficiale del commissario ZES Mauro Miccio, dopo la sua nomina in ottobre, in un confronto allargato con enti, istituzioni, associazioni di categoria ed imprese. In quell’occasione, sono stati passati in rassegna tutti i vantaggi derivanti dal ricorso allo sportello unico ZES in termini di fiscalità, riduzione del 50% dell’imposta sul reddito e credito di imposta; agevolazioni negli investimenti; semplificazione amministrativa. In particolare, ricorrendo allo sportello unico ZES, è possibile superare eventuali dinieghi, ritardi e dissensi nell’adozione di atti e provvedimenti; beneficiare di un’autorizzazione unica in sostituzione di tutte le precedenti autorizzazioni, concessioni e pareri; accedere alla procedura della “conferenza semplificata” con contestuale riduzione alla metà dei termini perentori per l’ottenimento dell’autorizzazione unica.

Tra i nodi più difficili da sciogliere, resta l’adozione di una piattaforma unica da parte dei SUAP comunali, l’interfaccia dell’impresa per la presentazione del progetto di investimento, che consentirebbe di collegare i poteri del Commissario con le attività previste a sportello. Grazie al ruolo di intermediazione della Camera di Commercio di Chieti Pescara, che ha anche messo a disposizione gratuitamente i propri locali per l’attivazione dello sportello, si è attivato un dialogo con Infocamere per l’adozione di impresainungiorno.gov.it, piattaforma utilizzata da oltre il 50% dei Comuni italiani, l’unica in grado di dialogare con il registro Imprese delle Camere di Commercio italiane ed alimentare, automaticamente, il fascicolo elettronico d’impresa.

Ma alcuni Comuni fanno ancora fatica determinando ritardi nella partenza di nuove realtà produttive o incapacità di attrarre investimenti adeguati.

Allegato: cs_zes_21gennaio23.docx (124 kb) File con estensione docx

Eventi correlati

Bike Summit 2020

 - Evento online - #aspettandoartbikeandrun Bike Summit 2020 nasce dall’iniziativa di Camera ....
Online
05.11.2020
inizio ore: 10:30
Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di terze parti leggi l' Informativa completa e clicca sul pulsante "ACCETTO" per proseguire con la navigazione
ACCETTO NON ACCETTO