Home » Informazione & Comunicazione » lettura Notizie e comunicati

PREMIO STORIE DI ALTERNANZA: VINCONO IL DE TITTA FERMI DI LANCIANO ED IL PASCAL DI PESCARA

Videoconferenza storie di alternanza
04 giu 2020

Per la prima volta dalla sua nascita, una cerimonia di consegna live su youtube.

Si č tenuta questa mattina, con una cerimonia live su Youtube, l’evento di consegna “Storie di Alternanza” edizione 2019, promosso da Unioncamere in collaborazione con la Camera di Commercio Chieti Pescara e rivolto alle due categorie di istituti scolastici di secondo grado: i tecnici ed i licei.

Per la sezione istituti tecnici, il primo premio č andato all’Istituto d’Istruzione Superiore De Titta Fermi di Lanciano, con il progetto “Territorio Scuola Turismo” che ha vinto un corrispettivo in denaro di € 2.000,00.

Il progetto nasce dall'esigenza di dare risalto alle potenzialitą turistiche del territorio frentano. Finanziato dal PON, ha permesso: 1) la conoscenza del territorio, in chiave enogastronomica, ambientale e culturale, con uscite tematiche guidate da esperti; 2) la formazione in aula con esperti di web marketing; 3) tirocinio in azienda, con realizzazione di un check up aziendale sulla presenza online e indicazione di linee guida di miglioramento; 4) presentazione finale mediante report. Coinvolti 41 studenti di classi III dei vari indirizzi, 2 docenti tutor e 1 tutor esterno, Gianlorenzo Molino, esperto di turismo e direttore della DMC Terre del Sangro Aventino.

Secondo classificato il progetto dal titolo “Percorso per le competenze trasversali a Dublino” realizzato dall'Istituto Tecnico Statale Galiani - de Sterlich di Chieti che si č aggiudicato un premio di € 1000,00. Terzo con “Practicamos El Turismo” ed un riconoscimento di € 500,00, l’Istituto Tecnico Statale Aterno Manthonč di Pescara.

Per la categoria Licei, invece, sono arrivati in finale l’istituto tecnico superiore” Luigi Di Savoia - Liceo Scienze applicate” con il progetto “Studenti protagonisti: studenti in Europa” ed il Liceo scientifico Pascal, Istituto paritario della scuola Pitagora di Pescara, con il progetto “Alla scoperta delle meraviglie della costa dei trabocchi”.

A vincere duemila euro proprio il Pitagora di Pescara: il progetto realizzato, della durata di 13 giornate, tra aula ed attivitą esterna, ha permesso di finalizzare lo studio della biodiversitą dei fondali della Costa dei Trabocchi ma con attivitą anche a Pescara e a Pineto. Cosa hanno fatto gli studenti? Escursioni snorkeling di bassa profonditą, studio della normativa ENAC in ambito aeronautico e marittimo della Capitaneria di Porto di Ortona attraverso le attivitą di pilota droni e conduzione barche a vela; approfondimento delle tradizioni popolari. Prestigiosa la collaborazione con il circolo velico di Ortona. Sono stati 10 gli studenti coinvolti, di diverse classi.

Gianni Taucci, componente di Giunta della Camera di Commercio Chieti Pescara: “I percorsi di alternanza Scuola Lavoro sono molto importanti per i nostri ragazzi: far conoscere loro un’impresa č una cosa molto importante e per la stessa impresa č un’attivitą fatta con grande sacrificio soprattutto quando i ragazzi sono minorenni. Il rapporto con i giovani č molto importante anche all’interno del mondo associativo che rappresento e mi auguro vivamente che nel biennio 2020/2021 si possa comunque garantire ai ragazzi la presenza all’interno delle imprese”.

Michele De Vita, segretario generale: “Ci abbiamo tenuto molto a non saltare questo momento a testimonianza della grande attenzione che la Camera di Commercio Chieti Pescara pone ai giovani. Dal 2016 i ragazzi sono uno dei nostri target di riferimento: a loro, che sono gli imprenditori del futuro, rivolgiamo percorsi di alternanza qualificati. Ci stiamo apprestando a ripensare i servizi rivolti al mondo della scuola alla quale cercheremo di non fare mancare nulla”.

In apertura anche Felice Toscano, referente regionale per i percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento che ha sottolineato le innumerevoli iniziative realizzate con le scuole, i tutor ed i docenti e Piero Brandimarte, dirigente ANPAL Servizi Abruzzo-Marche che ha espresso un grande apprezzamento per i percorsi di alternanza grazie ai quali i ragazzi hanno una maggiore consapevolezza di loro stessi e si portano dietro un senso di appartenenza. Un grande plauso , infine, al corpo docente il cui lavoro, ha affermato Brandimarte, non č affatto scontato.

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di terze parti leggi l' Informativa completa e clicca sul pulsante "OK" per proseguire con la navigazione ACCETTO NON ACCETTO