Firma digitale

La firma digitale è l'equivalente elettronico di una firma apposta su carta e ne assume lo stesso valore legale.

E' associata al documento informatico e lo arricchisce di informazioni che attestano l'integrità, l'autenticità e la non ripudiabilità dello stesso.
Dà valore legale ai documenti spediti per posta elettronica o contenuti in un supporto informatico.

L'elemento di rilievo è il certificato digitale di sottoscrizione che viene rilasciato dall'Ente certificatore al Titolare di un dispositivo di firma. Il certificato di sottoscrizione è un file generato seguendo precisi standard stabiliti per legge: contiene informazioni sull'identità del Titolare, sulla chiave pubblica attribuitagli al momento del rilascio, sul periodo di validità del certificato stesso. Nel certificato sono presente anche i dati dell'Ente Certificatore.

Il certificato digitale di un Titolare, una volta entrato a far parte dell'elenco pubblico dei certificati tenuto dall'Ente Certificatore, garantisce la corrispondenza tra la chiave pubblica e l'identità del Titolare.

Il Titolare, visto che l'utilizzo della firma digitale permette di sottoscrivere atti e documenti rilevanti a tutti gli effetti di legge che sono riconducibili unicamente alla sua persona, è obbligato ad osservare la massima diligenza nell'utilizzo, conservazione e protezione della chiave privata, del dispositivo di firma e del codice di attivazione ad esso associato (PIN).

Il Titolare è obbligato ad adottare tutte le misure idonee ad evitare danni ad altri dall'uso della firma digitale ed è tenuto a proteggere la segretezza della chiave privata, non divulgando a terzi il codice personale di attivazione della stessa, provvedendo a digitarlo con modalità che non ne consentano la conoscenza da parte di altri soggetti e conservandolo in un luogo sicuro e diverso da quello in cui è custodito il dispositivo contenente la chiave.

La firma digitale può essere incorporata in:

  • SMART CARD, una carta delle dimensioni di una scheda telefonica in cui sono contenuti tutti i dati dell'utente;
  • Supporto USB, chiamato TOKEN: allo scopo di consentire l'autenticazione dei documenti trasmessi per via telematica ed attesta l'identità del cittadino grazie all'adozione di un sistema di cifratura dei dati immessi in un microchip che è sistemato all'interno.
  • Token wireless DigitalDNA: Dispositivo di ultima generazione per l’autenticazione con certificato CNS e/o SPID livelli 2 e 3 e la firma digitale, progettato per rendere l’esperienza utente semplice ed intuitiva, in totale sicurezza.

Token Wireless DigitalDNA

Il Token wireless DigitalDNA è la nuovissima soluzione per utilizzare la firma digitale, composto da un innovativo token, accompagnato da un’app correlata, entrambi studiati per garantire le massime prestazioni attraverso un’usabilità semplice e sicura anche da smartphone e tablet.

Si integra con i più moderni dispositivi mobile sul mercato, pur mantenendo la stessa funzionalità e usabilità con il mondo PC e le applicazioni precedentemente utilizzate.

Tutto ciò è possibile grazie alle innovative tecnologie impiegate:

  • Bluetooth Low-Energy, 4.x, tecnologia di comunicazione wireless, standard di mercato presente su tutti i device mobile
  • USB, tecnologia di comunicazione, standard di mercato per il mondo PC e per garantire la massima compatibilità con utilizzo di token di firma digitale attualmente distribuiti

La sicurezza è garantita al massimo comunque lo si usi.

Ogni singolo utente in possesso del token può utilizzare l’app su più computer e dispositivi mobili.

Manuali e Software.

Guide all'installazione, software di firma e di ripristino sono disponibili sul sito Infocamere

Ufficio di riferimento:  Servizi innovativi e per l'estero

Responsabile: Dott. Franco Regazzo

Tel.: 085/4536222-232-251-269

       0871/5450432

mail: servizi.innovativi@chpe.camcom.it

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di terze parti leggi l' Informativa completa e clicca sul pulsante "OK" per proseguire con la navigazione ACCETTO NON ACCETTO