Home » Servizi innovativi e per l'estero » Commercio con l'estero » Legalizzazione firma camerale (ex Visto UPICA)

Legalizzazione firma camerale (ex Visto UPICA)

Alcuni paesi, prevalentemente arabi, richiedono l’autentica  (detta legalizzazione) della firma del funzionario della  Camera di Commercio sui documenti per l’esportazione (solitamente certificati d’origine e fatture).
In questi casi  la Camera di Commercio è tenuta ad apporre il visto di legalizzazione della firma camerale, in aggiunta al normale visto camerale.

Per la richiesta dei visti deve essere utilizzata esclusivamente la procedura telematica – CERT’O . I documenti da vistare dovranno essere muniti di firma digitale  e olografa del soggetto aziendale che detiene i poteri di firma.

 

Ufficio di riferimento:  Servizi innovativi e per l'estero

Responsabile: Dott. Franco Regazzo

Tel.: 085/4536222-232-251-269

       0871/5450432

mail: servizi.innovativi@chpe.camcom.it

 

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di terze parti leggi l' Informativa completa e clicca sul pulsante "OK" per proseguire con la navigazione ACCETTO NON ACCETTO