Home » Regolazione del Mercato » Tutela della Proprietà Industriale » I titoli di proprietà industriale » I marchi d'impresa » NUOVA CLASSIFICAZIONE INTERNAZIONALE DEI MARCHI - Dal 1° gennaio 2017 in vigore la "XI Classificazione di Nizza"

NUOVA CLASSIFICAZIONE INTERNAZIONALE DEI MARCHI - Dal 1° gennaio 2017 in vigore la "XI Classificazione di Nizza"

Dal 1░ Gennaio 2017 Ŕ entrata in vigore l’ Undicesima Edizione della Classificazione internazionale dei prodotti e dei servizi ai fini della registrazione dei marchi italiani (comunemente denominata “Classificazione di Nizza”).

La Classificazione Ŕ stata istituita in virt¨ di un accordo raggiunto alla Conferenza diplomatica di Nizza il 15 giugno 1957, riveduto a Stoccolma nel 1967 e a Ginevra nel 1977, e modificato nel 1979.

Si tratta di un elenco che descrive la natura di prodotti e servizi in termini generali, allo scopo di classificare i marchi registrati in maniera univocamente riconosciuta ed accettata a livello internazionale.

╚ composta da 34 classi di prodotti e 11 classi di servizi.

Ogni Paese membro dell’Accordo di Nizza Ŕ tenuto, per le registrazioni dei marchi, ad applicare la Classificazione di Nizza, sia a titolo principale, sia a titolo ausiliario, e indicare, con precisione, nei documenti e nelle pubblicazioni ufficiali delle proprie registrazioni il numero delle classi della classificazione alle quali appartengono i prodotti e i servizi per i quali i marchi sono registrati.

L’utilizzo della classificazione di Nizza Ŕ obbligatorio anche:

- per la registrazione internazionale dei marchi effettuata dall'Ufficio Internazionale di WIPO/OMPI (World Intellectual Property Organization - Organizzazione Mondiale della ProprietÓ Intellettuale),

- per la registrazione dei marchi effettuata dall'Ufficio marchi del Benelux (BBM), l’Ufficio dell’Unione Europea per la ProprietÓ Intellettuale (marchi, disegni e modelli) (EUIPO), l’Organizzazione africana della proprietÓ intellettuale (OAPI) e l’Organizzazione regionale africana della proprietÓ intellettuale (ARIPO). La classificazione di Nizza Ŕ inoltre applicata da diversi Paesi che non sono membri dell’Accordo di Nizza.

Con cadenza annuale il Comitato degli Esperti sulla Classificazione di Nizza, che si riunisce a Ginevra presso WIPO/OMPI, decide sui necessari aggiornamenti alla classificazione stessa, in base alle esigenze di mercato e degli utenti.

NB: si fa presente, qualora gli utenti ritengano di voler svolgere ricerche complesse per marchi d’impresa, che attualmente sul sito Uibm compare ancora la ricerca per decima classificazione di Nizza, della quale non bisogna pi¨ tenere conto per i marchi depositati dal 1 gennaio in poi.

LINK:

Per maggiori dettagli clicca qui.

LINK:

Per scaricare il testo della Classificazione di Nizza (XIa Edizione – Per ordine alfabetico dei prodotti e dei servizi) clicca qui.

In questa pagina