Home » Regolazione del Mercato » Ambiente » MUD Modello Unico di Dichiarazione Ambientale

MUD Modello Unico di Dichiarazione Ambientale

MUD  (MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE AMBIENTALE)

Il Modello unico di dichiarazione ambientale (MUD), introdotto dalla legge 25 gennaio 1994, n. 70, è la comunicazione che enti e imprese hanno l’obbligo di presentare ogni anno per indicare la quantità e le caratteristiche qualitative dei rifiuti che hanno prodotto e/o gestito nel corso dell’anno precedente.

IL TERMINE DI PRESENTAZIONE DEL MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE AMBIENTALE (MUD) RELATIVO ALL'ANNO 2020 E’ PROROGATO AL 16 GIUGNO 2021.

TIPOLOGIE DI COMUNICAZIONE

1. RIFIUTI - RIFIUTI SEMPLIFICATA

2.VEICOLI FUORI USO

3.IMBALLAGGI (Sezione Consorzi e Sezione Gestori Rifiuti di imballaggio)

4.RAEE (Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche)

5.RIFIUTI URBANI E ASSIMILATI

6.PRODUTTORI DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE

SOGGETTI OBBLIGATI ALLA PRESENTAZIONE DEL MUD

MODALITA’ DI COMUNICAZIONE

NON E’ PIU’ PREVISTA LA SPEDIZIONE POSTALE O LA CONSEGNA A MANO

LE COMUNICAZIONI RIFIUTI, RAEE, IMBALLAGGI, VEICOLI FUORI USO devono essere inviate per via telematica tramite il sito www.mudtelematico.it

È disponibile online il software per la compilazione del MUD 2021, messo a disposizione da Unioncamere. Per informazioni:

https://www.mudtelematico.it/Home/Software

LA COMUNICAZIONE RIFIUTI SEMPLIFICATA

Può essere presentata dai produttori iniziali che, nella propria Unità Locale, producono non più di 7 rifiuti e, per ogni rifiuto, utilizzano non più di 3 trasportatori e 3 destinatari finali e conferiscono i rifiuti in Italia.

La modulistica viene generata dal sistema di compilazione https://mudsemplificato.ecocerved.it/ e deve essere trasmessa via PEC all’indirizzo comunicazionemud@pec.it unitamente all’attestazione del versamento dei diritti di segreteria.

LA COMUNICAZIONE RIFIUTI URBANI ASSIMILATI E RACCOLTI IN CONVENZIONE va presentata, esclusivamente per via telematica, tramite il sito www.mudcomuni.it

LA COMUNICAZIONE PRODUTTORI DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE va presentata esclusivamente per via telematica, tramite il sito www.registroaee.it

Per ulteriori informazioni:  https://www.ecocamere.it/adempimenti/mud

DIRITTI DI SEGRETERIA

La presentazione del MUD è soggetta al pagamento del diritto di segreteria pari a:

  • € 10,00 per ogni dichiarazione MUD inviata telematicamente, da effettuare  esclusivamente con carta di creditoPagoPA o con l'Istituto di pagamento Infocamere (pagamenti.ecocerved.it);
  • € 15,00 per ogni dichiarazione MUD semplificata spedita a mezzo PEC, da versare esclusivamente utilizzando il servizio "avviso di pagamento pagoPA al quale si accede al termine della compilazione della comunicazione semplificata che permette la produzione di un avviso di pagamento pagoPA, utile al pagamento presso tutti gli sportelli fisici e virtuali accreditati nella piattaforma (ad esempio Tabaccherie, Ricevitorie, Sportelli Postali, Banche.

SANZIONI

Il soggetto che presenta la Dichiarazione MUD dopo il termine previsto dalla normativa, ma entro 60 giorni dalla scadenza è punito con una sanzione amministrativa pecuniaria da Euro 26,00 a Euro 160,00.

La Dichiarazione MUD presentata dopo 60 giorni dalla scadenza del termine, l'omessa, incompleta o inesatta Dichiarazione comportano una sanzione amministrativa pecuniaria da Euro 2.600,00 a Euro 15.500,00.

Comunicazione Veicoli Fuori Uso: il soggetto che non effettua la Comunicazione o la effettua in modo incompleto o inesatto, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da Euro 3.000 a Euro 18.000.

Comunicazione produttori AEE: la mancata iscrizione al Registro AEE,  la mancata, incompleta o inesatta Comunicazione annuale delle informazioni previste comportano l’applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria da Euro 2.000,00 a Euro 20.000,00.

RIFERIMENTI NORMATIVI

D.P.C.M. 23 dicembre 2020 – Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l'anno 2021 (G.U. Serie generale n. 39 del 16/02/2021).

LEGGE 28 dicembre 2015, n. 221 - Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell'uso eccessivo di risorse naturali. 

 

MUD 2021

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 39 del 16/02/2021 - Supplemento Ordinario n. 10 - il DPCM del 23 dicembre 2020 "Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l'anno 2021.

In base all’articolo 6 comma 2-bis della Legge 25 gennaio 1994 n.70, il termine per la presentazione del Modello Unico di Dichiarazione ambientale è fissato in centoventi giorni a decorrere dalla data di pubblicazione del DPCM sulla Gazzetta Ufficiale: per l'anno 2021 il termine di presentazione del MUD si sposta quindi al 16 giugno 2021.

NOVITA’

AUTORIZZAZIONI IMPIANTI
Gli impianti che svolgono attività di recupero dovranno comunicare, nella scheda SA- AUT, se I'autorizzazione e riferita ad attività di recupero per le quali e stata prevista l’applicazione del c. 3 art. 184ter.

MATERIALI
Nella comunicazione rifiuti e veicoli fuori uso sono state apportate alcune modifiche alle informazioni relative ai materiali derivanti dall'attività di recupero.

RAEE
Sono state Modificate le categorie della comunicazione RAEE per adeguarle all'entrata in vigore dell'open scope e della classificazione prevista dall'allegato III al D.lgs. 49/2014.
È stata Aggiunta la voce relativa alla quantità di RAEE preparati per il riutilizzo.

COMUNICAZIONE RIFIUTI URBANI
La scheda CG (costi di gestione) e i moduli MDCR sono stati completamente rivisti.

ACCESSO
L'accesso a MUD Telematico e MUD Semplificato avviene, per i nuovi utenti, esclusivamente tramite il Sistema pubblico di identita digitale (Spid), la Carta d'identita elettronica (Cie) o la Carta nazionale dei servizi (Cns), fermo restando l'utilizzo delle credenziali gia rilasciate .

PAGAMENTI
Per quanto riguarda il MUD Semplificato e il MUD Comuni (se inviato via PEC) il pagamento dei diritti di segreteria potrà avvenire esclusivamente con il circuito PagoPa.
 

Rimangono immutate:

  • le informazioni da comunicare;
  • la struttura del modello (articolato in 6 Comunicazioni);
  • le modalità per la trasmissione delle comunicazioni;
  • le istruzioni per la compilazione del modello;
  • i Diritti di segreteria.

I soggetti obbligati alla presentazione del MUD sono quelli definiti dall'articolo 189 c. 3 del D.lgs. 152/2006 ovvero:

trasportatori, intermediari senza detenzione, recuperatori, smaltitori, produttori di rifiuti pericolosi, produttori di rifiuti non pericolosi da lavorazioni industriali, artigianali e di trattamento delle scorie con più di 10 dipendenti, i comuni.

 

PRESENTAZIONE DEL MUD 2021: ASSISTENZA E QUESITI

Informazioni:
Manuali, guide, norme, facsimile modulistica:  www.ecocamere.it/adempimenti/MUD
FAQ: https://www.ecocamere.it/faqs/mud
Form per l'invio dei quesiti: https://www.ecocamere.it/quesiti/mud
 
Assistenza telefonica:
Tel. 02/22177090  per quesiti normativi
Tel. 049/2030130  per quesiti su firma digitale

Informazioni aggiuntive alle istruzioni riportate in allegato al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri saranno rese disponibili sui siti internet di seguito indicati:

 -http://www.mise.gov.it

 -http://www.minambiente.it

 -http://www.isprambiente.gov.it 

 -http://www.unioncamere.gov.it

 -http://www.infocamere.it

 -http://www.ecocerved.it 

 

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di terze parti leggi l' Informativa completa e clicca sul pulsante "OK" per proseguire con la navigazione ACCETTO NON ACCETTO