Home » Registro Imprese » Albi, Ruoli ed Elenchi » Elenco Agenti Marittimi Raccomandatari

Elenco Agenti Marittimi Raccomandatari

ELENCO DEGLI AGENTI MARITTIMI RACCOMANDATARI

E' raccomandatario marittimo colui che svolge attività di raccomandazione delle navi, quali assistenza al comandante nei confronti delle autorità locali o dei terzi, ricezione o consegna delle merci, operazioni di imbarco e sbarco dei passeggeri, acquisizioni di noli, conclusione di contratti di trasporto per merci con rilascio dei relativi documenti, nonché qualsiasi altra analoga attività per la tutela degli interessi a lui affidati.

Presso la Camera di Commercio di Chieti Pescara è istituito l'Elenco Agenti Marittimi Raccomandatari nel quale sono iscritti coloro che sono abilitati a svolgere l’attività di raccomandatario marittimo in una località compresa nella circoscrizione della Direzione Marittima di Pescara.

In tale elenco devono essere iscritti i titolari delle imprese individuali e gli amministratori delle società che hanno per oggetto della loro attività la raccomandazione di navi nonché gli institori di dette imprese e società.

La gestione dell'Elenco è affidata, sul piano locale, ad una Commissione nominata con decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministro dello Sviluppo Economico.

La Commissione è presieduta da un magistrato ed è composta dal Direttore marittimo pro tempore o un suo delegato, da un rappresentante della Camera di Commercio, due rappresentanti dei raccomandatari marittimi, due rappresentanti sindacali dei lavoratori del mare e due rappresentanti degli armatori (art. 7 della L.135/1977).

La Commissione provvede in merito alle domande di iscrizione, trasferimento o cancellazione dall'elenco, determina la misura della cauzione da versare per l'iscrizione nell'elenco, applica le sanzioni disciplinari a carico degli iscritti e provvede all'esame di cui all'art. 9, lettera g), della L. 135/1977 integrata nella sua composizione dai docenti di materie giuridiche e di lingua inglese.

Presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti è istituita una Commissione Centrale con il compito di esaminare i ricorsi contro le deliberazioni delle Commissioni locali.

 REQUISITI

L' aspirante all' iscrizione nell’Elenco deve:

  • aver conseguito il diploma di scuola media superiore;
  • non aver subito condanne per delitti contro la pubblica amministrazione, contro  l'amministrazione della giustizia, contro l'economia pubblica, l'industria e il commercio e contro il patrimonio, per contrabbando, oppure per ogni altro delitto non colposo, per il quale la legge commini la pena della reclusione non inferiore nel minimo a due anni o nel massimo a cinque anni, ovvero per reati in materia valutaria, per i quali la legge commini la pena della reclusione;
  • non essere sottoposto a misure antimafia di cui all'art. 67 del D. Lgs. 159/2011 e s.m.i.;
  • aver svolto almeno due anni di tirocinio professionale;
  • sostenere un esame orale tendente ad accertare la conoscenza della normativa riguardante il commercio marittimo, contenuta nel codice civile e della navigazione, degli usuali documenti, delle cognizioni giuridiche attinenti all' esercizio della professione, nonché alla lingua inglese.

DOMANDA DI ESAME

Per iscriversi all’esame occorre inoltrare la domanda utilizzando l'apposito modulo, disponibile alla fine di questa pagina, debitamente compilato e firmato, accompagnato dai seguenti allegati:

  • attestazione del versamento di euro 77,00 (da effettuarsi secondo le modalità specificate nel modulo d'iscrizione, nella causale specificare: diritti di segreteria istanza esame agenti marittimi raccomandatari)
  • fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità del sottoscrittore                     
  • documentazione attestante lo svolgimento del tirocinio professionale

Inoltro domanda

La domanda può essere inoltrata:

  • all’indirizzo della Camera di Commercio mediante raccomandata a.r.;
  • consegnata a mano agli sportelli camerali previo appuntamento da prenotare online sul sito;

Costi 
€ 77,00  diritti di segreteria

€ 16,00  imposta di bollo da applicare sull’istanza

Modalità di pagamento:

  • mediante il sistema di pagamento pagoPA (l’ufficio genera l’avviso di pagamento dopo la presentazione della domanda; l’avviso viene consegnato all’utente che provvede, entro il termine stabilito, a restituire all’ufficio la ricevuta del pagamento effettuato). I pagamenti si possono effettuare attraverso i canali (online e fisici) messi a disposizione dai Prestatori di Servizio a Pagamento (PSP) ovvero: presso le agenzie della banca di riferimento, utilizzando l’home banking della propria banca (dove vi sono i loghi CBILL o pagoPA), presso gli sportelli ATM della banca di riferimento (se abilitati), presso i punti vendita SISAL-LOTTOMATICA-ITB, presso le Poste.
  • mediante versamento in contanti o bancomat presso gli sportelli dell’Ente.

ESAME

La Commissione provvede all'esame di cui all'art. 9, lettera g), della L. 135/1977 integrata nella sua composizione da un professore universitario di materie giuridiche e da un professore di lingua inglese.

La prova di esame orale verte sugli argomenti previsti dal decreto del Ministero della Marina Mercantile (ora Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti).

Entro trenta giorni dall’avvenuta comunicazione di superamento dell’esame con esito positivo, è obbligatorio depositare presso la Camera di Commercio di Chieti Pescara la documentazione comprovante l’avvenuta costituzione della cauzione contestualmente alla domanda d’iscrizione nell’elenco. Trascorso tale termine senza che la cauzione sia stata versata, il richiedente decade dal diritto di iscrizione nell’Elenco dei Raccomandatari Marittimi (art. 11 della L.135/77).

PROGRAMMA D’ESAME PER RACCOMANDATARI MARITTIMI

La prova di esame orale per l’iscrizione negli elenchi dei Raccomandatari Marittimi verte sui seguenti argomenti:

- Norme che regolano la raccomandazione marittima dettate dal Codice della Navigazione, dal Regolamento Marittimo, dal Codice Civile e dalla legge 4.4.1977, n.135;

- Norme teorico-pratiche relative ai contratti di utilizzazione della nave ai contratti di trasporto ed ai documenti del trasporto marittimo;

- Conoscenza relativa all’esercizio della nave, assistenza equipaggio nonché del costo delle imprese di navigazione;

- Conoscenza delle principali disposizioni del Codice della Navigazione in materia di amministrazione della navigazione marittima, di regime amministrativo delle navi, di impresa di navigazione, di privilegi e di ipoteche;

- Conoscenza degli usi marittimi locali e nazionali nonché sulle principali consuetudini internazionali relative ai trasporti marittimi;

- Conoscenza delle carte, dei certificati dei libri di bordo;

- Nozioni sulle assicurazioni marittime, corpi e merci;

- Nozioni sulle avarie marittime e sui loro regolamenti;

- Nozioni sulla gestione e amministrazione dei porti;

- Conoscenza delle operazioni e dei servizi portuali nonché delle funzioni che svolgono i vari ausiliari del traffico marittimo portuale;

- Conoscenza delle norme valutarie e fiscali relative alla navigazione e ai trasporti marittimi;

- Conoscenza delle disposizioni doganali relative alle navi ed ai carichi trasportati;

- Conoscenza pratica della lingua inglese ed in particolare dei termini tecnici relativi ai vari istituti;

CAUZIONE

Il raccomandatario marittimo, entro 30 giorni dall’avvenuta comunicazione di superamento dell’esame con esito positivo, è obbligato a costituire un deposito cauzionale la cui misura è stata determinata dalla Commissione di competenza per ciascuna località come di seguito indicato:

  • Euro 2.582,28 per i porti di Pescara, Ortona e Vasto;
  • Euro 1.549,37 per il porto di Termoli e altri porti minori.

Il deposito cauzionale può essere prestato mediante fideiussione bancaria/assicurativa oppure in denaro con versamento presso la Ragioneria Territoriale dello Stato.

 DOMANDA DI ISCRIZIONE NELL’ELENCO

Per iscriversi nell’elenco occorre inoltrare la domanda utilizzando l'apposito modulo, disponibile alla fine di questa pagina, debitamente compilato e firmato:

  • dal titolare dell' impresa individuale;
  • dagli amministratori delle società che hanno per oggetto della loro attività la raccomandazione di navi;
  • dagli institori di dette imprese o società.

Alla domanda di iscrizione vanno allegati:

  • attestazione del versamento di euro 168,00 su c/c postale n. 8003 intestato all'Agenzia delle entrate - Centro operativo di Pescara indicando la seguente causale "Tassa di Concessione Governativa per iscrizione nell’Elenco Agenti  Marittimi Raccomandatari CCIAA Chieti Pescara”;
  • attestazione del versamento di euro 31,00 intestato alla Camera di Commercio Chieti Pescara, causale: diritti di segreteria iscrizione nell’elenco degli agenti marittimi raccomandatari, effettuato mediante una delle seguenti modalità di pagamento:
  1. mediante il sistema di pagamento pagoPA (l’ufficio genera l’avviso di pagamento dopo la presentazione della domanda; l’avviso viene consegnato all’utente che provvede, entro il termine stabilito, a restituire all’ufficio la ricevuta del pagamento effettuato). I pagamenti si possono effettuare attraverso i canali (online e fisici) messi a disposizione dai Prestatori di Servizio a Pagamento (PSP) ovvero: presso le agenzie della banca di riferimento, utilizzando l’home banking della propria banca (dove vi sono i loghi CBILL o pagoPA), presso gli sportelli ATM della banca di riferimento (se abilitati), presso i punti vendita SISAL-LOTTOMATICA-ITB, presso le Poste.
  2. mediante versamento in contanti o bancomat presso gli sportelli dell’Ente.
  • fotocopia della carta d'identità in corso di validità del sottoscrittore;
  • documentazione comprovante l’avvenuta costituzione della cauzione;
  • in caso di nomina institore, allegare copia dell'atto notarile di procura institoria;

Inoltro domanda

La domanda può essere inoltrata:

  • all’indirizzo della Camera di Commercio mediante raccomandata a.r.;
  • consegnata a mano agli sportelli camerali previo appuntamento da prenotare online sul sito;

Costi 
€ 168,00 concessioni governative

€ 31,00  diritti di segreteria

€ 16,00  imposta di bollo da applicare sull’istanza

deposito cauzionale

Euro 2.582,28 per i porti di Pescara, Ortona e Vasto;

Euro 1.549,37 per il porto di Termoli e altri porti minori.

DOMANDA DI VARIAZIONE NELL’ELENCO

Per la variazione nell’elenco occorre inoltrare la domanda utilizzando l'apposito modulo, disponibile alla fine di questa pagina, debitamente compilato e firmato, accompagnato dai seguenti allegati:

  • attestazione del versamento di euro 10,00 (da effettuarsi secondo le modalità specificate nel modulo, nella causale specificare: diritti di segreteria variazione nell’elenco agenti marittimi raccomandatari - es.: aggiunta, variazione, cessazione titolarità)
  • copia conferimento/revoca procura institoria o copia del verbale del CDA per attribuzione/revoca poteri al consigliere;
  • fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità del sottoscrittore                     

Inoltro domanda

La domanda può essere inoltrata:

  • all’indirizzo della Camera di Commercio mediante raccomandata a.r.;
  • consegnata a mano agli sportelli camerali previo appuntamento da prenotare online sul sito;

Costi 
€ 10,00  diritti di segreteria

€ 16,00  imposta di bollo da applicare sull’istanza

Modalità di pagamento:

  • mediante il sistema di pagamento pagoPA (l’ufficio genera l’avviso di pagamento dopo la presentazione della domanda; l’avviso viene consegnato all’utente che provvede, entro il termine stabilito, a restituire all’ufficio la ricevuta del pagamento effettuato). I pagamenti si possono effettuare attraverso i canali (online e fisici) messi a disposizione dai Prestatori di Servizio a Pagamento (PSP) ovvero: presso le agenzie della banca di riferimento, utilizzando l’home banking della propria banca (dove vi sono i loghi CBILL o pagoPA), presso gli sportelli ATM della banca di riferimento (se abilitati), presso i punti vendita SISAL-LOTTOMATICA-ITB, presso le Poste.
  • mediante versamento in contanti o bancomat presso gli sportelli dell’Ente.

DOMANDA DI CANCELLAZIONE DALL’ELENCO

Per la cancellazione dall’elenco occorre inoltrare la domanda in bollo da € 16,00 utilizzando l'apposito modulo, disponibile alla fine di questa pagina, debitamente compilato e firmato, allegando la fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità del sottoscrittore.

Contestualmente alla cancellazione dall’Elenco è possibile chiedere lo svincolo della cauzione prestata.

Inoltro domanda

La domanda può essere inoltrata:

  • all’indirizzo della Camera di Commercio mediante raccomandata a.r.;
  • consegnata a mano agli sportelli camerali previo appuntamento da prenotare online sul sito;

 

PER ULTERIORI INFORMAZIONI

 Area II – Registro Imprese, Albi ed Elenchi

Ufficio: Procedure d’ufficio e attività abilitative 

e-mail: attivitaabilitative@chpe.camcom.it

Tel.: 0854536286 

 

Uffici di riferimento

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di terze parti leggi l' Informativa completa e clicca sul pulsante "OK" per proseguire con la navigazione ACCETTO NON ACCETTO