Home » Registro Imprese » Libri e Formulari » Vidimazione libri sociali

Vidimazione libri sociali

L'obbligo della bollatura riguarda i libri sociali previsti dal codice civile agli artt. 2421 e 2478 e ogni altro libro o registro per il quale la legge speciale che lo istituisce ne preveda la bollatura obbligatoria.

Quanto costa

La vidimazione comporta di norma il pagamento dell'imposta di bollo, dei diritti di segreteria e della tassa di concessione governativa.

Imposta di bollo

L’imposta di bollo è dovuta nella misura ordinaria pari a 16 euro per ogni 100 pagine o frazione (verificare i casi di esenzione e i casi particolari a fine pagina).

Diritti di segreteria

Per la vidimazione del registro tenuto dal commissario liquidatore delle società cooperative, enti o consorzi cooperativi è previsto il diritto di segreteria pari a 10 euro per ciascun libro. Per tutti gli altri libri, registri  i diritti di segreteria sono pari a 25 euro per ciascun libro, registro.

 I diritti devono essere versati allo sportello in contanti, Bancomat, Carta di Credito o tramite la piattaforma PagoPA.

Tassa di concessione governativa

La tassa di concessione governativa viene corrisposta in modo ordinario o in modo forfetario.

Modo ordinario

Soggetti obbligati

-imprenditori individuali

-le società di persone

-le società cooperative e le mutue assicuratrici

-i consorzi i G.E.I.E.

-le associazioni e le fondazioni

-gli enti, inclusi gli enti morali.

-Importo della tassa

67 euro per ciascun libro e registro presentato per la bollatura.

Modo forfetario

Esenzioni

Sono esenti dal pagamento dell’imposta di bollo e della tassa di concessione governativa i seguenti soggetti:

Onlus

cooperative sociali e loro consorzi

gli organismi di volontariato.

Le associazioni sportive dilettantistiche sono esenti dalla tassa di concessione governativa (ma scontano l’imposta di bollo) se dimostrano l’affiliazione ad associazioni sportive nazionali.

Le cooperative edilizie sono esenti dal pagamento dell’imposta di bollo ma versano la tassa di concessione governativa nella misura ridotta di ¼, cioè 16,75 euro.

La qualifica di Onlus e di cooperativa sociale deve risultare dall’iscrizione al Registro imprese, diversamente il legale rappresentante dovrà produrre certificazione sostitutiva dell’atto di notorietà con la quale la attesta.

La bollatura del formulario di accompagnamento dei rifiuti è esente dal pagamento dell’imposta di bollo, della tassa di concessione governativa e dal diritto di segreteria.

La bollatura del registro di carico e scarico rifiuti è esente dal pagamento dell’imposta di bollo e della tassa di concessione governativa ed è soggetto al solo pagamento del diritto di segreteria.

Per quanto riguarda i libri e registri previsti da leggi speciali è necessario verificare di volta in volta la previsione normativa in merito.

Normativa

Codice civile artt. 2214,

 

 

Art. 8 Legge 18/10/2001, n. 383

Circolare Agenzia delle Entrate 22/10/2001, n. 92/E

Circolare Agenzia delle Entrate 30/1/2002, n. 9/E

Risoluzione Agenzia delle Entrate 12/3/2002, n. 85

Circolare Agenzia delle Entrate 1/08/2002, n. 64

Circolare Ministero ambiente 4/8/1998, n. GAB/DEC/812/98

Modulistica

 Richiesta vidimazione libri, registri, formulari e schede sottoprodotti (pdf)

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di terze parti leggi l' Informativa completa e clicca sul pulsante "OK" per proseguire con la navigazione ACCETTO NON ACCETTO