Home » Utilità » Privacy » Informativa per Arbitri, Arbitratori e Periti

Informativa per Arbitri, Arbitratori e Periti

La CCIAA Chieti Pescara, con sede legale in Chieti, P.zza Vico 3, P.IVA 02558590697, in qualità di titolare del trattamento (in seguito “Titolare”), informa, ai sensi del Regolamento UE 2016/679 (“GDPR”) e della vigente normativa nazionale in materia di protezione dei dati personali, che i Suoi dati saranno trattati con le modalità e per le finalità di seguito indicate.

  1. OGGETTO DEL TRATTAMENTO

Il Titolare tratta i seguenti Suoi dati personali quali nome, cognome, indirizzo, email, numero di telefono, professione, dati di fatturazione, ecc. (di seguito “Dati” o “Dati personali” raccolti presso di Lei nel corso delle attività svolte come Arbitro, Arbitratore o Perito presso il Titolare o all’atto del conferimento dei relativi incarichi.

  1. FINALITA’ E BASI GIURIDICHE DEL TRATTAMENTO

I Suoi Dati personali sono trattati senza Suo previo consenso per le seguenti finalità e basi giuridiche:

  1.  l’adempimento di obblighi contrattuali, e, in particolare per:

- la gestione del rapporto contrattuale;

- la gestione degli incassi e dei pagamenti e la conseguente fatturazione.

  1.  l’esecuzione di un compito di interesse pubblico, e, in particolare, per

- la nomina di un arbitro o di un consulente tecnico ed il corretto svolgimento delle varie fasi della procedura di arbitrato;

- la pubblicazione dei lodi arbitrali e della lista degli arbitri iscritti presso il Titolare; in questo caso, potrà presentare eventuali osservazioni circa la volontà anonimizzare i documenti e non far comparire il Suo nominativo.

  1.  l’adempimento da parte del Titolare di obblighi di legge derivanti da normative nazionali e comunitarie nonché derivanti da disposizioni impartite da autorità a ciò legittimate dalla legge, con particolare riferimento alla normativa in materia di arbitrato.
  2.  il perseguimento di un legittimo interesse del Titolare, e, in particolare, per l’esercizio dei diritti del Titolare in sede giudiziaria e la gestione del contenzioso, nonché la prevenzione e repressione degli atti illeciti: l’interesse del Titolare corrisponde al diritto di azione costituzionalmente garantito (art. 24 Cost.) e, in quanto tale, è socialmente riconosciuto come prevalente rispetto agli interessi del singolo soggetto interessato.
  1. CONSERVAZIONE DEI DATI

Il Titolare tratta i Dati personali per il tempo necessario per adempiere alle finalità di cui sopra e comunque per non oltre 10 anni decorrenti dalla cessazione dei rapporti contrattuali. I Dati contenuti nei lodi arbitrali sono invece conservati senza limite di tempo.

  1. CONFERIMENTO DEI DATI

Il conferimento dei Dati personali è necessario per avviare e proseguire il rapporto con il Titolare.

  1. ACCESSO AI DATI

I Suoi dati potranno essere resi accessibili per le finalità di cui sopra ai dipendenti e/o collaboratori del Titolare, nella loro qualità di incaricati del trattamento e/o responsabili interni del trattamento e/o amministratori di sistema.

  1. COMUNICAZIONE DEI DATI

Per le finalità di cui sopra, i Dati saranno pubblicati sul sito web del Titolare ovvero resi pubblici in occasione della pubblicazione dei lodi arbitrali. I Suoi dati personali potranno altresì essere comunicati, senza il Suo preventivo consenso, per le finalità di cui sopra a PP.AA. o Autorità competenti che tratteranno su loro richiesta i dati in qualità di titolari autonomi del trattamento, nonché a soggetti terzi quali, ad esempio, i periti che tratteranno i dati in qualità di titolari autonomi del trattamento.

7. TRASFERIMENTO DEI DATI

I Suoi Dati saranno diffusi nell’ambito della pubblicazione della lista degli arbitri e della pubblicazione dei lodi.

8. DIRITTI DELL’INTERESSATO

Il Titolare informa che, in qualità di soggetto interessato, se non ricorrono le limitazioni previste dalla legge, ha i diritti di cui agli artt. 15 e ss. GDPR (accesso, rettifica, cancellazione, limitazione del trattamento, portabilità dei dati ed opposizione) che potranno essere esercitati inviando una raccomandata a.r. all’indirizzo del Titolare ovvero una mail o una PEC a cciaa@pec.chpe.camcom.it. Lei ha altresì il diritto di proporre reclamo all’Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali secondo le modalità previste dall’Autorità stessa (in http://www.garanteprivacy.it).

9. RESPONSABILE PER LA PROTEZIONE DEI DATI

Il Titolare ha designato, a norma dell’art. 37 del GDPR, un Responsabile per la Protezione dei Dati Personali contattabile ai seguenti recapiti:

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di terze parti leggi l' Informativa completa e clicca sul pulsante "OK" per proseguire con la navigazione ACCETTO NON ACCETTO