Home » La Camera » Pubblicità legale » Bandi » Bando contributi per partecipazione a fiere e manifestazioni

Bando contributi per partecipazione a fiere e manifestazioni

BANDO PUBBLICO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DI MPMI PER IL SOSTEGNO ALLA PARTECIPAZIONE A FIERE E MANIFESTAZIONI ORGANIZZATE NELLE PROVINCE DI CHIETI E DI PESCARA

Finalità

Nel quadro delle iniziative istituzionali per promuovere la competitività delle imprese e del territorio, al fine di favorire la partecipazione delle MPMI nella fase post emergenziale alle principali iniziative di carattere promozionale e l’organizzazione di eventi nel territorio di competenza che possano attrarre  operatori economici sia locali sia da altre province italiane, la Camera di Commercio Chieti Pescara intende favorire la partecipazione a fiere o manifestazioni promozionali organizzate nelle province di Chieti e Pescara e, nello specifico, presso gli spazi espositivi e padiglioni dell’Ente camerale ubicati al Marina di Pescara ed a Chieti Scalo, nonchè presso gli spazi espositivi di Lanciano Fiera, che promuovono le eccellenze del territorio e/o settori tipici dell’economia regionale.

Fondo stanziato

La somma stanziata per l’iniziativa di cui al presente Bando ammonta all’importo complessivo di 100.000,00 euro.

Imprese beneficiarie

Sono ammesse ai contributi del presente bando le MPMI, così come definite ai sensi dell’allegato I al Reg. UE n. 651/2014, con sede e/o unità locale sul territorio nazionale, che al momento della presentazione della domanda:

  • abbiano sede legale e/o unità locale sul territorio nazionale;
  • risultino iscritte e attive al Registro delle Imprese competente territorialmente;
  • risultino in regola con il pagamento del diritto annuale negli ultimi tre anni (2017-2018-2019) (nel caso di irregolarità con il pagamento del diritto annuo, l’azienda potrà procedere alla regolarizzazione entro il termine perentorio di 10 giorni dalla data di comunicazione dell’Ente camerale, pena l’esclusione dal contributo);
  • non  siano  sottoposte  a  fallimento,  concordato  fallimentare,  liquidazione  coatta amministrativa,   amministrazione   straordinaria,   concordato   preventivo   con effetti liquidatori;
  • non abbiano subito protesti negli ultimi due anni;
  • risultino in regola con gli obblighi contributivi per quanto riguarda la correttezza nei pagamenti e negli adempimenti previdenziali, assistenziali ed assicurativi nei confronti di INPS e INAIL;
  • non abbiano beneficiato o beneficino di altri contributi pubblici per l’abbattimento dei costi per le stesse voci di spesa;
  • non abbiano in corso contratti di fornitura di beni-servizi, anche a titolo gratuito, con la Camera di Commercio Chieti Pescara, ai sensi dell’art͘ 4, comma 6, del D.L. 95/2012͘.

Tali requisiti dovranno essere mantenuti dal momento della presentazione della domanda fino all’erogazione del contributo stesso, salvo eventuali regolarizzazioni presso gli uffici della Camera di Commercio Chieti Pescara.

Gli aiuti di cui al presente bando sono concessi, in regime “de minimis”, ai sensi dei regolamenti n. 1407/2013 o n. 1408/2013 del 18.12.2013 (GUUE L 352 del 24.12.2013), ovvero del Regolamento n. 717/2014 del 27 giugno 2014 (GUUE L 190 del 28.6.2014).

In base a tali regolamenti, l’importo complessivo degli aiuti “de minimis” accordati ad un’impresa unica  non può superare i massimali pertinenti nell’arco di tre esercizi finanziari. 

Per quanto non disciplinato o definito espressamente dal presente bando si fa rinvio ai suddetti Regolamenti; in ogni caso nulla di quanto previsto nel presente bando può essere interpretato in maniera difforme rispetto a quanto stabilito dalle norme pertinenti di tali Regolamenti.

Gli aiuti di cui al presente Bando sono cumulabili, per gli stessi costi ammissibili:
a) con altri aiuti in regime “de minimis” fino al massimale “de minimis” pertinente;
b) con aiuti in esenzione nel rispetto dei massimali previsti dal regolamento di esenzione applicabile.

Spese ammissibili

Sono ammissibili a contributo esclusivamente le spese, al netto dell’IVA, sostenute specificamente per la fiera cui si riferisce la richiesta di contributo:

  1. noleggio  spazi  espositivi  ed  allestimento,  incluse  le  spese  accessorie  di allestimento: ad esempio, allacciamenti e consumi elettrici ed idrici, pulizia dello stand, etc.;
  2. assicurazioni collegate all’esposizione in fiera di durata limitata allo svolgimento della stessa;
  3. iscrizione al catalogo ufficiale;
  4. trasporto del materiale da allestimento ed espositivo;
  5. hostess/interpreti;
  6. viaggio/pernottamento limitatamente ad 1 addetto;
  7. materiale promozionale dedicato.

 

Modalità e termini di presentazione della domanda

Le domande di concessione del contributo devono essere presentate esclusivamente da remoto, con invio telematico attraverso il Servizio Sportello Telematico Agef (http://praticacerc.infocamere.it), dalle ore 9,00 del 3 agosto 2020, e fino alla chiusura del bando fissata alle ore 21,00 del 30 novembre 2020. 

La domanda, a pena di esclusione, deve essere sottoscritta digitalmente dal legale rappresentante, e redatta, sempre a pena di esclusione, utilizzando esclusivamente il “Modello n°1 – domanda contributo fiere e manifestazioni” nel quale l’impresa dichiara il possesso dei requisiti di cui all'art 2 del bando.
Il “ Modello n°1 – domanda contributo fiere e manifestazioni”, è scaricabile dalla pagina dedicata sul sito della CCIAA Chieti Pescara www.chpe.camcom.it alla sezione Pubblicità Legale (Bandi), è in formato word, e va compilato, trasformato in pdf e firmato digitalmente dal legale rappresentante.

Oltre al Modello 1, nella domanda dovranno essere allegati e firmati digitalmente dal legale rappresentante dell’impresa:

  • Modello base (in formato xml generato dal sistema)
  • la relazione sintetica circa la finalità delle spese da sostenere/sostenute;
  • copia del documento di adesione alla manifestazione fieristica sottoscritta dal legale rappresentante dell’impresa͖;
  • documenti di spesa (preventivi o fatture) per le spese di cui all’articolo 6 del bando;
  • il pagamento dell’imposta di bollo (€ 16,00) utilizzando il Modello F23 oppure con il pagamento del bollo virtuale (Piattaforma Telemaco)

 

Documentazione Bando
Bando Completo Scarica il file
Modulo di domanda Scarica il file

Per informazioni:    bandofiere@chpe.camcom.it

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di terze parti leggi l' Informativa completa e clicca sul pulsante "OK" per proseguire con la navigazione ACCETTO NON ACCETTO