Home » Informazione & Comunicazione » lettura Notizie e comunicati

VISITA DI DI MAIO A PESCARA: RILANCIARE SUBITO IL RUOLO DELLE CAMERE DI COMMERCIO NEL PROCESSO DI INTERNAZIONALIZZAZIONE

Di maio e strever
12 lug 2022

Il ministro si impegna, in occasione dell’incontro in Camera di Commercio, a restituire al sistema camerale il suo ruolo di catalizzatore per la ricerca di opportunità all’estero

Pescara, 12 luglio 2022 - Rilanciare il ruolo delle Camere di Commercio nel processo di internazionalizzazione delle imprese. Questo è quanto emerso nell’incontro che si è tenuto oggi in Camera di commercio Chieti Pescara con il ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale Luigi di Maio, alla presenza delle più alte cariche politiche regionali e dei rappresentanti del tessuto produttivo abruzzese. Filo conduttore degli interventi che si sono susseguiti durante l’incontro, l’internazionalizzazione delle imprese e le conseguenze del conflitto russo-ucraino sull’economia del territorio, un tema di grande attualità per il sistema camerale, che ambisce a riacquisire un ruolo di primo rilievo nel processo di orientamento delle imprese sui mercati internazionali.

Interviene il presidente Gennaro Strever: <<gli ultimi 5 anni sono stati caratterizzati da un intenso e costante rapporto di collaborazione tra le Camere di Commercio abruzzesi, l’Agenzia ICE e la Regione Abruzzo nell’ambito del Piano Export Sud, un programma che ha consentito di offrire alle imprese abruzzesi un percorso di internazionalizzazione che ha coinvolto oltre 1.500 aziende del territorio in circa 150 attività di informazione, formazione e promozione in tutto il mondo. A nome dell’intero sistema camerale – prosegue il presidente che non si lascia scappare l’occasione della visita -  e di tutte le imprese interessate le rivolgo la richiesta di rinnovare il Piano Export Sud che, grazie al supporto e alla guida dei Ministeri dello Sviluppo Economico e degli Affari Esteri, garantirà continuità per almeno altri 4 anni al percorso di internazionalizzazione della nostra regione”.

Ma il rinnovo del piano Export Sud non è l’unica richiesta fatta al ministro: <<sarebbe opportuno, come sottolineato anche dall’amico Prete, presidente Unioncamere, nell'ultima assemblea delle camere di commercio, unire le forze e rimuovere il limite di un intervento diretto all’estero, consentendo così al sistema camerale di contribuire pienamente all’internazionalizzazione delle imprese>>.  

Altro tema portato all’attenzione del ministro, quello sulle infrastrutture: La invito a prendere atto che in Italia c’è una mancanza da molti anni di una progettualità sul tema delle infrastrutture. Le Camere di commercio, che rappresentano l’intero mondo produttivo, ed Uniontrasporti potrebbero dare un grosso contributo ad individuarne le priorità

Dello stesso avviso, la Presidente della Camera di Commercio del Gran Sasso d’Italia, Antonella Ballone, che, richiamando la missione da ultimo svolta dalle rappresentanze istituzionali abruzzesi negli Stati Uniti, ricorda l’importanza di lavorare congiuntamente per creare sinergie efficaci e durature: le ambasciate e tutti i corpi di rappresentanza devono costituire una cellula fattiva nei territori – dichiara – per aiutare le Camere di commercio e le Imprese a sviluppare i propri business.

Grato per l’occasione di confronto, l’Onorevole Luigi di Maio, nel suo intervento ribadisce l’importanza di dialogare con il mondo delle Camere di Commercio, considerato il ruolo che queste ricoprono nel processo di internazionalizzazione del tessuto produttivo dei territori: ne è una dimostrazione il Patto per l’export siglato dalla Farnesina in accordo con enti, regioni, associazioni di categoria e amministrazioni, che ha condotto nel 2021 ad un volume di esportazioni pari a 516 miliardi, un record storico per il nostro Paese.

Nel delicato quadro geo-politico attuale, che ha condotto ad una grave crisi energetica e dei materiali e ad un innalzamento dell’inflazione, ricorda che la collaborazione è fondamentale per ricercare nuove opportunità di partnership e investimenti internazionali per i nostri territori: le Camere di Commercio svolgono, in questo senso, un compito importantissimo per il riorientamento delle aziende verso mercati compatibili con quelli che oggi, a causa del conflitto Russo-ucraino, sono state costrette ad abbandonare.

E sulla competenza in materia di export delle Camere di Commercio chiude auspicando l’avvio di un percorso concordato per restituire al sistema camerale il suo ruolo di catalizzatore nel processo di internazionalizzazione delle imprese del territorio. 

Eventi correlati

Z.E.S. Abruzzo, un'opportunità ....

L’evento sarà anche trasmesso in diretta sul profilo Facebook e Youtube della Camera di Commercio ....
Sala Camplone - Camera di Commercio Chieti Pescara, Via Conte di Ruvo, 2 Pescara
21.01.2022
inizio ore: 10:30
Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di terze parti leggi l' Informativa completa e clicca sul pulsante "ACCETTO" per proseguire con la navigazione
ACCETTO NON ACCETTO